Una tantum sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici limitata al 2023, pubblicate le tabelle con gli importi

Categorie: Contratti, NewsPubblicato il: 02/02/20234,2 min lettura
CONDIVIDI

La Ragioneria dello Stato ha pubblicato, sul proprio sito, le tabelle relative alla determinazione dell’elemento accessorio una tantum limitato, per tutto il personale delle Pubbliche Amministrazioni, all’anno 2023. Ciò in applicazione di quanto prevede la Legge 29 dicembre 2022, n. 197 (Legge di Bilancio 2023) al comma 330 dell’articolo 1: “per l’anno 2023, gli oneri posti a carico del bilancio statale per la contrattazione collettiva nazionale sono incrementati di 1.000 milioni di euro da destinare all’erogazione, nel solo anno 2023, di un emolumento accessorio una tantum, da corrispondere per tredici mensilità, da determinarsi nella misura dell’1,5 per cento dello stipendio con effetti ai soli fini del trattamento di quiescenza”.
Oltre alla tabella con gli importi dell’una tantum per il personale della scuola, dettagliati per profilo e fascia di anzianità, sono state pubblicate anche quelle relative alla determinazione dell’ìndennità di vacanza contrattuale.

Fondi privati e stipendi differenziati, dibattito su Orizzonte Scuola il 1° febbraio. Partecipa Ivana Barbacci
Supplenze e nuove immissioni in ruolo, quale algoritmo le gestirà? Novità in arrivo - la diretta alle ore 16,00

Condividi questo articolo!