ITS Academy, incontro al Ministero sui criteri per la costituzione di più istituti operanti in una o più aree tecnologiche

Categorie: NewsPubblicato il: 25/07/20237,8 min lettura
CONDIVIDI

Si è svolto lunedì 24 luglio un incontro di informativa con il Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’istruzione e del merito riguardante la definizione dei criteri sulla base dei quali, in sede di accreditamento, previa intesa fra il Ministero e la Regione interessata, può essere autorizzata, in deroga alla legge 99/2022, la costituzione di più ITS Academy, operanti nella stessa o in diverse aree tecnologiche.
La CISL Scuola, presente all’incontro col segretario nazionale Salvo Inglima, ha ribadito anzitutto come le eventuali declinazioni territoriali dell’offerta formativa, per specifiche esigenze di contesti produttivi, debbano comunque concorrere alla prospettiva di una crescita economica omogenea, sostenibile e inclusiva in tutte le aree geografiche del Paese.
In merito agli specifici criteri da tenere in considerazione ai fini della concessione di eventuali deroghe, la CISL Scuola ha affermato la necessità che il dato relativo alla popolazione residente nel territorio di riferimento (regionale o provinciale) sia opportunamente integrato, sulla base di specifiche istruttorie regionali, da documentate esigenze della filiera produttiva di riferimento dell’ITS Academy, eventualmente corredate da indicatori statistici sul reale fabbisogno di professionalità con elevate competenze tecnologiche.
La CISL Scuola infine ha ribadito ancora una volta come la realizzazione dei percorsi formativi ITS non debba solo rispondere alle principali sfide nell’ambito delle politiche di sviluppo industriale, tecnologico e di riconversione ecologica e digitale, ma debba sempre tener presente la connotazione che il profilo culturale delle figure professionali nazionali di riferimento assume in relazione all’apprendimento permanente e alle competenze sociali e di cittadinanza attiva.

Nomine in ruolo docenti a.s. 2023/24 - Esiti fase 2 Assegnazione sede
Educazione motoria nella scuola primaria, imminente il bando di concorso per 1.740 posti

Condividi questo articolo!