CISL Scuola a Didacta Italia 2024 dal 20 al 22 marzo. Alla ricerca del ben-essere perduto, tra conflitti e fragilità

Categorie: A.T.A., Articoli e interviste, Comunicati stampa, Dirigenti Scolastici, Docenti, NewsPubblicato il: 12/02/202414 min lettura
CONDIVIDI

Dal 20 al 22 marzo la CISL Scuola sarà presente con un suo stand a Fiera Didacta Italia 2024 che si terrà, come ogni anno, a Firenze, alla Fortezza da Basso. Il suo stand (W21) sarà collocato al piano attico del Padiglione Spadolini.

«Con la partecipazione a Didacta Italia 2024 – spiega la segretaria generaleIvana Barbacci la CISL Scuola si propone di richiamare l’attenzione sulla necessità, sempre più avvertita, di promuovere una condizione di ben-essere in tutte le scuole, attraversate da un disagio palpabile, avvertito dal personale e vissuto dagli stessi studenti; un ben-essere che rappresenta una premessa indispensabile per il migliore esito dei percorsi educativi e di istruzione».

La qualità delle relazioni che si intrecciano ogni giorno tra alunni, insegnanti e personale ATA; la realizzazione di ambienti di lavoro ariosi, luminosi, confortevoli e innovativi; una remunerazione adeguata al valore del lavoro che tutto il personale svolge ogni giorno; la consapevolezza per tutti di appartenere a uno stesso progetto condiviso che conduce alla formazione di un’umanità consapevole e attiva, sono alcuni degli aspetti di cui occorre senz’altro tenere conto. Saranno anche argomenti trattati negli incontri e in tutte le iniziative che caratterizzeranno la presenza CISL Scuola a Didacta Italia 2024.

Da segnalare intanto due eventi, in programma il giorno 21 marzo al Padiglione Spadolini (piano inferiore)

  • MATTINO (dalle 11.30 alle 12.20): Alla ricerca del ben-essere perduto: tra conflitti e fragilità.
    Il ben-essere all’interno della scuola come condizione per il buon esito dei percorsi educativi e d’istruzione.

    Interventi di Daniele Novara (pedagogista e fondatore del Centro Psico-pedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti), Alberto Villani (Responsabile Unità Operativa Complessa e Dea II dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, già Presidente della Società Italiana di Pediatria), Ivana Barbacci (Segretaria Generale CISL Scuola).
    Coordina Chiara Stella Foschini, giornalista (La Repubblica).
  • POMERIGGIO (dalle 14.30 alle 15.20): Ben-essere a scuola: diamo spazio agli ambienti.
    Come garantire ambienti di studio e di lavoro sani, sicuri e stimolanti. Interventi di Elena Granata (docente di Urbanistica e Analisi della città e del territorio al Politecnico di Milano), Filomena Palmesano (Dirigente scolastico presso l’ISIS “Il Pontormo” di Empoli) e Ivana Barbacci (Segretaria Generale CISL Scuola).
    Coordina Gianna Fregonara, giornalista (Corriere della Sera).

Per partecipare è necessario prenotarsi, utilizzando i link riportati qui sopra e sulla locandina.

Nelle tre giornate, presso lo stand CISL Scuola, i visitatori potranno:

  • verificare la loro situazione previdenziale;
  • prendere conoscenza dei servizi e delle tante convenzioni che la CISL Scuola mette a disposizione degli iscritti e dei lavoratori della scuola;
  • conoscere l’offerta formativa dell’Irsef-Irfed (Istituto di ricerca e formazione promosso dalla CISL Scuola).

Sarà anche possibile, nel corso delle tre giornate, assistere alla presentazione di esperienze significative realizzate da istituti scolastici di diverse realtà territoriali. Il programma dettagliato è in corso di definizione e sarà reso noto quanto prima.

In Gazzetta Ufficiale il DM 23.12.2023 sulle classi di concorso. Soddisfatte alcune richieste avanzate dalla CISL Scuola
Concorsi, mobilità, GPS, nuova formazione: ne parla oggi alle 17 "La Tecnica risponde" con Attilio Varengo

Condividi questo articolo!