Sgravi contributivi per le donne con figli (“bonus mamma”), circolare INPS. Prevista integrazione delle funzioni di NoiPA

Categorie: News, Previdenza e quiescenza, Trattamento economicoPubblicato il: 15/02/20244,9 min lettura
CONDIVIDI

Le strutture territoriali della CISL Scuola ricevono in questi giorni numerose richieste di chiarimento circa le modalità da seguire per avvalersi dello sgravio contributivo previsto dalla legge di bilancio per il 2024 (legge 30 dicembre 2023, n. 213, articolo 1, commi da 180 a 182) per le lavoratrici con almeno tre figli (di cui il più piccolo sia di età inferiore ai 18 anni). Il beneficio in questione, previsto a partire da gennaio 2024 e fino al mese di dicembre 2026, trova applicazione, per il 2024, anche nel caso in cui i figli siano due, di cui il più piccolo con età non  superiore a 10 anni.

Come indicato nella circolare INPS che si riporta in allegato, per beneficiare dell’agevolazione le lavoratrici interessate devono rivolgersi al proprio datore di lavoro, oppure presentare domanda attraverso un apposito applicativo che sarà disponibile sul portale INPS. Per quanto riguarda il personale della scuola, dovrebbero essere apportate integrazioni al sistema NoiPA perché possa acquisire i dati necessari all’applicazione dei benefici contributivi sopra descritti.

Collocamento in pensione, riapertura termini per opzione donna, quota 103 e Ape sociale; domande dal 15 al 28 febbraio
Graduatorie ATA terza fascia. Question Time di "Orizzonte Scuola" venerdì 16 febbraio alle 15.00 con Attilio Varengo

Condividi questo articolo!