Contratti PNRR personale ATA, stanziati i fondi per la proroga fino al 15 giugno

Categorie: A.T.A., Comunicati stampa, News, PrecariatoPubblicato il: 30/04/20245,4 min lettura
CONDIVIDI

Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi, 30 aprile, nell’ambito del DL Coesione, la misura che rinnova fino al 15 giugno gli incarichi dei 6.147 collaboratori scolastici assunti a tempo determinato a supporto dei progetti del PNRR e di Agenda Sud. Ciò sarà possibile attraverso uno stanziamento aggiuntivo di 18,5 milioni di euro, dando alla proroga dei contratti l’indispensabile copertura economica.

Finalmente sono state reperite le risorse che servivano – commenta la segretaria generale CISL Scuola Ivana Barbacciper consentire la proroga dei contratti dei collaboratori scolastici interrotti il 15 aprile. Un provvedimento atteso e opportuno, fortemente richiesto dalla Cisl Scuola, per accompagnare le scuole fino al termine delle lezioni con il personale necessario per poter affrontare le complessità di un anno scolastico molto impegnativo anche per la mole di lavoro notevole determinata dall’ordinaria organizzazione cui si aggiunge la gestione dei progetti PNRR”.

Ora bisognerebbe prendere atto – conclude la leader CISL Scuola – che la dotazione organica del personale ATA si rivela troppo spesso insufficiente al fabbisogno. Prenderne atto e agire di conseguenza, con misura strutturali e non solo episodiche“.

Relazioni sindacali, confermata dal Tribunale l'esclusione della UIL Scuola dalla contrattazione integrativa
Contratti ATA per attuazione PNRR e Agenda Sud, inviata a tutte le scuole la nota di autorizzazione a nuovi contratti fino al 15 giugno

Condividi questo articolo!