“Iscritto sicuro”. Nuove opportunità assicurative per la tutela legale riservate in esclusiva agli iscritti CISL Scuola

Categorie: News, Primo PianoPubblicato il: 16/05/20247,6 min lettura
CONDIVIDI

Nuove opportunità si aggiungono al pacchetto di servizi assicurativiriservati a chi è iscritto o si iscrive alla CISL Scuola. Si tratta di un’offerta di coperture (Iscritto sicuro) per la tutela legale di chi lavora nella scuola come docente o come appartenente al personale ATA, qualora debba sostenere spese per il coinvolgimento in procedimenti penali per reati legati allo svolgimento dell’attività lavorativa, o per attivare azioni di risarcimento per danni conseguenti a eventi violenti, o di difesa penale in caso di incidenti stradali nel tragitto casa lavoro.

Sono alcune delle fattispecie cui si riferiscono le coperture assicurative, offerte a costi particolarmente ridotti a chi è iscritto o si iscrive alla CISL Scuola, con la possibilità di scegliere fra tre diverse opzioni, illustrate in dettaglio alla pagina web www.iscrittosicuro.it.

Il pacchetto “Iscritto sicuro”, confrontato con offerte analoghe, risulta particolarmente vantaggioso, in quanto offre prestazioni decisamente superiori a fronte di un costo economico più contenuto.

L’offerta di nuove tutele si aggiunge, come opportunità per chi volesse avvalersene, alle coperture di cui fruiscono gratuitamente tutte le iscritte e gli iscritti alla CISL Scuola (responsabilità civile, infortunio in itinere, diaria per ricovero ospedaliero, perdita patrimoniale per DS e DSGA, ecc.).

Sulla pagina del sito CISL Scuola dedicata ai servizi assicurativi, oltre a tutte le indicazioni relative alle diverse coperture e alle modalità per avvalersene, è possibile attivare la procedura di registrazione al “cruscotto assicurativo“, inserendo in un modulo i dati richiesti e ottenendo così le credenziali di accesso da utilizzare all’occorrenza.

Non serve il certificato di alfabetizzazione digitale per accedere alle graduatorie "dei 24 mesi" del personale ATA
Secondo evento formativo Humanitas, CISL Scuola e IRSEF IRFED. Gli alunni con background migratorio

Condividi questo articolo!