“Facciamo il punto”. Ivana Barbacci: “merito” e “impegno nello studio” non sono sinonimi

Categorie: NewsPubblicato il: 26/10/20224,5 min lettura
CONDIVIDI

È ancora il “merito”, argomento di discussioni e polemiche dopo la decisione annunciata dal nuovo Governo di richiamarlo nel nuovo nome che assumerà il Ministero dell’Istruzione, il tema su cui si sofferma la riflessione della segretaria generale CISL Scuola, Ivana Barbacci, nel breve video con cui, ogni martedì, fa il punto sulle questioni di più stringente attualità.
Se evocando il merito, afferma la leader della CISL Scuola, si vuol sottolineare che lo studio, oltre che un diritto fondamentale, è anche un dovere per chi frequenta la scuola, allora “vale la pena ricordare che una delle scuole più accoglienti e meno divisive di sempre, la scuola di Barbiana, era anche quella che richiedeva ai suoi alunni il massimo di impegno e fatica nello studio“.

Facciamo il punto” viene diffuso ogni martedì sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter di Cisl Scuola.
La serie completa è disponibile sul nostro canale YouTube Cisl Scuola.

Assemblea nazionale unitaria dei Dirigenti Scolastici. Roma, 4 novembre
Rinnovo del CCNL, ancora distanti le posizioni sui nuovi ordinamenti del personale ATA

Condividi questo articolo!