Ivana Barbacci: sul clima un’emergenza incontestabile, che diventa anche una sfida educativa

Categorie: Comunicati stampa, NewsPubblicato il: 26/07/20235,9 min lettura
CONDIVIDI

Non c’è spazio per negazionismi di fronte all’evidenza di fenomeni che parlano da soli“. Così Ivana Barbacci, segretaria generale della CISL Scuola, che nel suo appuntamento video “Facciamo il punto” affronta oggi il tema dell’emergenza climatica e ambientale. “Ha ben poco senso – afferma – attardarsi in discussioni e polemiche sui modi, senz’altro discutibili, con cui qualcuno sceglie, talvolta, di richiamare l’attenzione sull’emergenza climatica: è invece il momento in cui interrogarsi, tutti e ciascuno, su che cosa è possibile fare perché i problemi che ci troviamo ad affrontare possano trovare una via di soluzione“.
Se è vero – sottolinea la segretaria generale della CISL Scuola – che l’emergenza climatica è anche frutto di modelli di comportamento individuali e collettivi incompatibili con gli equilibri dell’ecosistema, allora è chiaro che quell’emergenza pone anche, ma direi soprattutto, una sfida educativa alla quale la scuola non può certamente sottrarsi“.
Da qui l’appello affinché la tutela dell’ambiente e dei suoi equilibri diventino da subito un tema centrale nella programmazione dell’offerta educativa e formativa: “Un tema trasversale, che riguarda ogni tipo di percorso scolastico, e su cui intervenire il più precocemente possibile, a partire dalla scuola dell’infanzia“.

Elenco dei nominativi degli insegnanti di religione cattolica che hanno ottenuto l’ utilizzazione o l’assegnazione provvisoria per l’anno scolastico 2023/2024
70 milioni dal Ministero dell'Università e Ricerca per il benessere psico-fisico degli studenti

Condividi questo articolo!