Presentato dal Ministero il software che gestirà le istanze di aggiornamento delle GPS. Domande subito dopo Pasqua

Categorie: Docenti, News, PrecariatoPubblicato il: 21/03/20247,2 min lettura
CONDIVIDI

Nel corso della mattinata di oggi, 21 marzo, si è tenuto un incontro al Ministero per la presentazione del software che gestirà le operazioni relative all’acquisizione delle domande di inserimento, trasferimento e aggiornamento delle GPS.

L’interfaccia resta la stessa del precedente aggiornamento, con le seguenti novità, di cui la prima è senz’altro la più rilevante:

  • istituzione della specifica GPS di I fascia per l’insegnamento delle scienze motorie nella primaria;
  • il servizio prestato su Scienze motorie nell’educazione primaria che sarà valutato come servizio specifico esclusivamente per la relativa graduatoria;
  • al termine della procedura è stata prevista un’apposita funzione definita “visualizzazione ipotesi di valutazione” che produce il punteggio attribuibile in base ai dati inseriti nella domanda. Sarà inoltre possibile stampare un prospetto nel quale saranno riportati i punteggi relativi alla propria posizione per ciascuna graduatoria. Il punteggio sviluppato dal sistema sarà comunque oggetto di validazione da parte dell’ufficio che valuta la domanda;
  • le classi di concorso oggetto di aggregazione ai sensi del DM 255/2023 restano selezionabili distintamente e secondo la vecchia codifica alfanumerica;
  • ai candidati che, già presenti in prima fascia in forza di un titolo abilitante, ne conseguissero un ulteriore più favorevole sarà data la possibilità di sostituirlo;
  • è stata aggiunta la specifica riserva del 15% per coloro che hanno prestato servizio civile universale, da comprovare tramite documentazione da allegare.

L’apertura della “finestra” per la presentazione delle istanze di inclusione, trasferimento e/o aggiornamento delle GPS è prevista per i giorni immediatamente successivi alle festività pasquali.

All'IC di Pioltello una decisione legittima, e prima ancora saggia e opportuna. Dichiarazione di Ivana Barbacci
Attuazione dei progetti PNRR, diffusa una guida a supporto delle scuole a cura dell'Unità di missione

Condividi questo articolo!