Attuazione dei progetti PNRR, diffusa una guida a supporto delle scuole a cura dell’Unità di missione

Categorie: Docenti, NewsPubblicato il: 22/03/20248,6 min lettura
CONDIVIDI

L’unità di missione operante al Ministero dell’istruzione e del merito per l’attuazione delle misure del PNRR riguardanti la scuola ha diffuso, a supporto delle istituzioni scolastiche, una Guida per gli adempimenti previsti dall’art. 2 del decreto-legge 2 marzo 2024, n. 19 (“Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza -PNRR“).

L’applicazione del citato articolo 2 era stata uno dei temi dell’ultima riunione dell’Osservatorio, tenutasi lunedì scorso. In tale occasione è stato comunicato che l’aggiornamento dei dati in base ai quali viene rilasciata l’attestazione dello stato di attuazione dei programmi PNRR al 31 dicembre 2023 deve avvenire entro il 2 aprile prossimo. L’attestazione viene generata in automatico dal sistema al termine del caricamento dei dati. L’unità di missione del MIM curerà, nei trenta giorni successivi, il caricamento sulla piattaforma Regis della documentazione prevista ai sensi del D.L. 19/2024.

Nel corso della riunione, anche a seguito di puntuale richiesta della CISL Scuola, è stato annunciato che a cura del Dipartimento Istruzione saranno fornite a breve precise indicazioni sull’applicazione del comma 1 lettera c dell’articolo 14 del D.L. 19/2024, che prevede, all’interno delle attività di formazione destinate ai docenti in anno di prova, la frequenza di una quota di attività connessa al conseguimento degli obiettivi di cui alle misure 2.1 e 3.1.

Nell’incontro, infine è stata data notizia dell’imminente pubblicazione del DM relativo all’investimento 1.4 (riduzione dei divari e contrasto alla dispersione), che prevede l’assegnazione di risorse anche alle scuole che precedentemente non erano state ricomprese nel DM 170/2022. Al fine di consentire alle scuole che avevano attivato incarichi di supplenza ad assistenti amministrativi o tecnici la cui retribuzione è a carico del 10% dei fondi PNRR, sarà resa disponibile una nuova quota di risorse utilizzabile per la proroga dei contratti stessi.

Presentato dal Ministero il software che gestirà le istanze di aggiornamento delle GPS. Domande subito dopo Pasqua
Tre giorni intensi di presenza a Didacta Italia 2024. Barbacci: "Utile a fare ancor meglio come sindacato"

Condividi questo articolo!