Personale ATA, graduatorie “24 mesi”, imminente l’avvio della procedura di aggiornamento o inclusione (istanze dal 10 al 30 maggio)

Categorie: A.T.A., Concorsi, News, PrecariatoPubblicato il: 21/04/202410,5 min lettura
CONDIVIDI

Il Ministero ha informato le Organizzazioni Sindacali che sarà pubblicata a breve la nota con la quale si invitano gli Uffici Scolastici Regionali a indire le procedure per l’aggiornamento/inserimento nelle graduatorie dei concorsi a titoli (24 mesi) per il personale ATA, utilizzabili per le assunzioni in ruolo e per quelle a tempo determinato per l’anno scolastico 2024/25.

I bandi di concorso dovranno essere pubblicati sui siti degli Uffici Scolastici Regionali entro e non oltre la data del 9 maggio 2024. La pubblicazione dovrà avvenire, entro la medesima data, anche sul portale INPA.

La finestra per la presentazione delle istanze, esclusivamente in modalità telematica, sarà aperta dalle ore 9.00 del giorno 10 maggio fino alle ore 14.00 del 30 maggio 2024.

Il requisito per l’inserimento nella graduatoria è il possesso di un servizio prestato nella scuola statale di almeno 24 mesi (viene, comunque, ritenuto valido un servizio di 23 mesi e 16 giorni).

La nota, in considerazione del contemporaneo aggiornamento anche della III fascia, precisa i requisiti necessari per l’iscrizione alle graduatorie riportando quanto previsto dall’O.M. 21/2009. Rispetto agli anni precedenti, i bandi Regionali dovranno prevedere la possibilità di dichiarare, con riserva, anche il servizio prestato dopo la data di chiusura delle istanze, ma comunque entro e non oltre il 30 giugno. La novità è conseguente all’approvazione, alla Camera dei Deputati, dell’ordine del giorno 9/1633/A-32. Sarà successivamente possibile sciogliere la riserva e considerare a pieno titolo tale servizio.

La nota, infine, precisa che a seguito dell’attribuzione dei codici meccanografici per le scuole della provincia di Barletta/Andria/Trani, gli aspiranti inseriti nelle graduatorie 24 mesi delle province di Bari e di Foggia possono optare tra l’inserimento nelle graduatorie della provincia di BAT o la permanenza nella attuale graduatoria. In caso di mancata presentazione dell’istanza, l’interessato rimarrà incluso nella graduatoria di attuale inserimento (Bari o di Foggia).

Per la scelta delle scuole in cui si richiede l’inserimento nelle graduatorie di istituto di I fascia (allegato G), la relativa istanza verrà messa a disposizione dopo che gli Uffici Scolastici Provinciali avranno completato la valutazione delle domande di inserimento/aggiornamento in graduatoria.

(SLO) Bando concorso ordinario per titoli ed esami per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria con lingua di insegnamento slovena
Lunedì 22 aprile ore 17.15, a "La Tecnica risponde" si parla di graduatorie ATA con Attilio Varengo

Condividi questo articolo!